Don Gino Rigoldi premiato come Cittadino Europeo 2017

Don Gino Rigoldi premiato come Cittadino Europeo 2017

L’onlus Vorreiprendereiltreno, i pescatori siciliani di Mazara del Vallo, la Fondazione Opera Immacolata Concezione onlus e don Gino Rigoldi: sono i vincitori italiani del Premio Cittadino europeo 2017. Eccoli i rappresentanti dei valori europei, gli ‘uomini nuovi’ di cui l’Europa ha bisogno per parlare di integrazione, pace, solidarietà.

Guarda il video di presentazione di don Gino utilizzato durante le premiazioni:

Si sono distinti tutti per la capacità di integrazione che non nasconde i punti deboli della nostra società, ma da questi bisogna partire per  arrivare ad incidere nel mondo con valori esemplari.

La cerimonia nazionale di consegna del riconoscimento si è svolta a Firenze venerdì 22 settembre, dalle ore 10.30 alle ore 13.30, presso gli Archivi storici dell’Unione europea, in Villa Salviati, via Bolognese 156.

Clicca sulle fotografie per sfogliare la gallery:

Don Gino Rigoldi è stato nominato per il premio da Patrizia Toia: è stato premiato per il suo lavoro di promozione e lo sviluppo di interventi di solidarietà sociale in particolare a beneficio di giovani e minori ex detenuti.

Il “Premio Cittadino europeo” è stato lanciato dal Parlamento europeo nel 2008 come riconoscimento per i cittadini, associazioni e organizzazioni “che con le loro attività si sono distinti per l’eccezionale impegno nell’agevolare la cooperazione transfrontaliera o transnazionale nell’Unione europea, promuovendo una migliore comprensione reciproca e una maggiore integrazione tra gli abitanti degli stati membri”. Il Premio è conferito anche per attività quotidiane che mettono in pratica i valori custoditi dalla Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea.

2017-10-13T09:42:23+00:00 25/09/2017|Categories: Evento|Tags: , , , , |