Ente gestore: Associazione Puntozero

Ambito: Inclusione sociale e migranti

Il progetto Teatro Puntozero si trova all’interno dell’Istituto Penale Minorile C. Beccaria e vuole offrire l’occasione a ragazzi sottoposti a provvedimenti della Giustizia Penale Minorile di sperimentarsi in un contesto professionale tramite la realizzazione di produzioni artistiche e multimediali in qualità di attori, musicisti e tecnici. Per favorire la vita “fuori dalla cella” Puntozero propone sessioni di attività di 8-12 ore al giorno. Tra gli obiettivi del progetto:

  • ampliare l’offerta formativa a favore dei giovani sottoposti a provvedimenti penali;
  • favorire lo sviluppo di un centro culturale all’interno del carcere minorile;
  • promuovere un processo di alfabetizzazione digitale e introdurre all’uso di internet.

Beneficiari: Giovani sottoposti a provvedimenti della Giustizia Penale Minorile.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Infanzia e famiglia, Cooperazione

Descrizione: Il progetto – in linea con lo sforzo pluridecennale di BIR per i diritti dei minori in Romania e per la lotta all’abbandono dei minori – intende promuovere iniziative di sostegno a bambini e famiglie che vivono in condizioni di vulnerabilità in Romania, supportando servizi fondamentali per il benessere dei minori in diverse aree della Romania.
Tra questi troviamo: case-famiglia, appartamenti sociali di seconda accoglienza e un centro diurno per minori in difficoltà.
Vengono attivate inoltre azioni di supporto e sessioni di capacity building per le organizzazioni partner in Romania per garantire una maggiore sostenibilità a livello locale dei servizi per il futuro.

Beneficiari:

  • Bambini/e in stato di bisogno di una struttura residenziale a Ramnicu Valcea.
  • Ragazze in stato di bisogno di una struttura residenziale a Ramnicu Valcea.
  • Bambini/e in condizione di vulnerabilità e a rischio di abbandono scolastico a Bucarest.
  • Famiglie in stato di fragilità e comunità del quartiere di Obor a Bucarest.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Partecipazione giovanile, cooperazione

Descrizione: Il progetto “Together We Care” si propone di sostenere attività di volontariato, partecipazione e protagonismo giovanile a beneficio di giovani italiani, romeni e moldavi. Il progetto rientra all’interno dei programmi di mobilità internazionale per giovani offerti da BIR a giovani italiani ed europei.
Il progetto si divide in tre macro-azioni:

  • Campi estivi/invernali di volontariato in diversi contesti di bisogno in Romania, Repubblica Moldova e Italia (quali istituti per minori, centri diurni, villaggi rurali e istituti penali minorili) a favore di minori in condizioni di vulnerabilità
  • Sostegno e formazione per gruppo di volontari locali in Romania e Repubblica Moldova
  • Formazione comune e scambio di buone pratiche: attraverso questa azione ci piacerebbe creare occasioni di scambio e formazione comune tra i volontari ma anche tra gli staff delle diverse organizzazioni coinvolte.

Beneficiari:

  • Volontari di BIR e giovani in Italia (principalmente in Lombardia).
  • Volontari dei partner di BIR e giovani in Romania e Rep. Moldova.
  • Minori di istituti per minori, centri diurni, villaggi rurali e istituti penali minorili.
  • Comunità che abitano i luoghi dove vengono svolte attività di volontariato.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Inclusione sociale

Descrizione: Spazio di ascolto, informazione, orientamento, relazione e accompagnamento delle persone e delle famiglie in situazione di fragilità socioeconomica, con particolare attenzione a quelle in cui è localizzato il Servizio (quartiere Giambellino-Lorenteggio e Municipio 6 Milano).
L’obiettivo del progetto è offrire una “presa in carico” a 360° a partire dalla creazione di una relazione educativa di fiducia fra operatori e interlocutori per accompagnare gli individui e i nuclei familiari ad una situazione di maggior benessere, autonomia ed integrazione sociale.

In particolare:

  • distribuzione di beni di prima necessità (alimenti, abiti, coperte, detergenti per l’igiene personale)
  • orientamento per le modalità di rateizzazione delle spese insolute, per la richiesta di alloggi di affitto calmierato, temporanei o di case popolari
  • consulenza legale per l’ottenimento di permessi di soggiorno o per ricongiungimenti familiari
  • ricerca attiva del lavoro

Beneficiari: Persone e/o famiglie con basso reddito in situazione di precarietà sociale, abitativa, lavorativa.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Partecipazione giovanile, formazione e lavoro, inclusione sociale

Descrizione: Promuovere la partecipazione degli adolescenti, dei giovani e delle loro famiglie alla vita sociale e di comunità dei territori in cui abitano, in una logica di protagonismo e assunzione di responsabilità rispetto a situazioni di vulnerabilità, disuguaglianza e discriminazione.
Offrire opportunità di sensibilizzazione, formazione e attivazione che siano esperienze di crescita e trasformative per i e le giovani coinvolti e, nel lungo termine, per le loro comunità. Promuovendo esperienze intensive, di gruppo e incentrate su cause sentite dai giovani, BIR intende facilitare l’assunzione di consapevolezza di loro stessi dei partecipanti, anche tramite la peer-education.

Beneficiari: Giovani dell’area metropolitana di Milano e altre aree del territorio lombardo – circa 1000 di cui 100 con minori opportunità.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Protagonismo giovanile

Descrizione: Sostegno ai percorsi di inclusione sociale di italiani e migranti e ai servizi alla persona per minori e adulti.
In particolare:

  • Sostegno scolastico per favorire il positivo inserimento nella realtà sociale e culturale dei minori, prevenire la dispersione scolastica promuovendo le loro risorse ed attivando interventi di mediazione tra i minori, le famiglie e la scuola, laddove fosse richiesta. Il progetto propone l’attivazione del doposcuola cinque giorni alla settimana, coinvolgendo giovani delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.
  • Centro estivo, attivo nei mesi di giungo e luglio cinque giorni alla settimana, vede accanto all’attività scolastica dei compiti delle vacanze la proposta di laboratori, momenti di gioco, uscite in piscina o al museo o gite alla scoperta della città con l’obiettivo di promuovere la relazione tra pari, favorendo strumenti di apprendimento della lingua, di conoscenza di culture e di superamento di “diffidenze”.
  • Alfabetizzazione informatica ed educazione ai media per potenziare lo sviluppo sociale delle persone andando a colmare divari che caratterizzano zone diverse delle nostre città o diversi strati sociali nello stesso quartiere.
  • Supporto Educativo nell’ambito delle attività culturali, con l’obiettivo di accompagnare i minori alla conoscenza di sé attraverso i linguaggi artistici, in particolare quello teatrale, musicale, letterario e dell’arte visiva.

Beneficiari: Minori e giovani dai 6 ai 20 anni e le loro famiglie, provenienti in particolare dal quartiere Barona di Milano e dalla periferia sud-ovest della città.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Inclusione sociale

Descrizione:
Percorsi di sostegno della vulnerabilità per i minori e i giovani adulti detenuti nell’Istituto Penale Minorile (IPM) “Beccaria” di Milano con l’obiettivo di aumentare la capacità di personalizzazione della presa in carico (cuore e asse portante su cui si sviluppa il percorso educativo dei detenuti), ampliando e mettendo a sistema i percorsi di inclusione sociale possibili tramite percorsi modulari complementari e/o alternativi che incorporino nella loro progettazione Polizia Penitenziaria, educatori, psicologi, formatori ed operatori del terzo settore e degli enti territoriali presenti in IPM.

In particolare:

  • presa in carico integrata
  • accompagnamento educativo del minore durante la detenzione
  • gestione educativa delle dinamiche di gruppo nelle sezioni penali

Beneficiari: 100 minori o giovani adulti sottoposti a provvedimenti dell’autorità giudiziaria che in un anno entrano in Istituto. La presenza media nei diversi gruppi è di 30 persone.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Protagonismo giovanile

Descrizione: Il Centro Per Giovani “Ermanno Olmi” in Piazza Olivelli a Milano è un centro di aggregazione giovanile (CAG) aperto 5 giorni a settimana. Le attività sono rivolte ai più giovani ed alle loro famiglie e vengono progettate in base alla lettura dei bisogni ed insieme ai ragazzi. Centrale è il lavoro sulla relazione, intesa come strumento e obiettivo, a partire dalla quale si promuovono l’inclusione e l’aggregazione dei ragazzi per sviluppare competenze e accompagnarli nel percorso verso I’ “adultità” educandoli all’errore ed alla fiducia in sé stessi. Nell’ultimo anno, caratterizzato da isolamento e chiusura provocati dalla pandemia, si è lavorato molto sul supporto scolastico, accidentato da continui cambi di setting e dalla distanza, e sull’importanza di mantenere attivi spazi di socializzazione e luoghi fisici o virtuali di ascolto, con l’obiettivo di combattere la dispersione scolastica, l’inattività e l’isolamento sociale.

Beneficiari: 80/90 ragazzi e ragazze, principalmente preadolescenti, adolescenti e giovani che provengono dai quartieri limitrofi (Inganni, Forze Armate, Baggio, Lorenteggio e Selinunte), quasi tutti nati in Italia ma le cui famiglie hanno un background migratorio esterno (il paese di origine più frequente è l’Egitto ma anche Filippine, Tunisia, Marocco, Romania, Senegal…) o interno (dal Sud al Nord Italia) mentre, una piccola percentuale, è di recente arrivo in Italia.

Ente gestore: Comunità nuova onlus

Ambito: Housing Sociale

Descrizione: Accoglienza abitativa temporanea di persone svantaggiate in unità abitative distribuite nei quartieri di Giambellino e San Siro a Milano. Con ciascuna delle persone o famiglie inserite viene formalizzato un contratto di ospitalità che garantisce l’accesso al diritto di residenza e all’eventuale permesso di soggiorno, al diritto alla salute e ai servizi sociali territoriali. Tutti gli ospiti vengono accompagnati dagli educatori con l’obiettivo di migliorare le proprie condizioni personali e sociali e definire i tempi di utilizzo dell’abitazione, indicativamente non superiore ai 2 anni.

Beneficiari: 41 ospiti a rischio emarginazione o con scarse risorse personali: ex alcolisti ed ex tossicodipendenti, donne sole con minori a carico, immigrati che incontrano gravi difficoltà nella ricerca di un alloggio, nuclei familiari con problematiche a rilevanza socio­economica, ex detenuti o giovani che non percepiscono ancora un reddito sufficiente al proprio mantenimento e necessitano di un accompagnamento verso l’autonomia.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Dipendenze

Descrizione: Azimuth è un servizio semi-residenziale terapeutico-riabilitativo, non a pagamento, aperto tutti i giorni feriali dalle ore 9.00 alle ore 17.00. È possibile accedere attraverso una certificazione di dipendenza da sostanze lecite e illecite rilasciata da un SerD, da uno SMI o da un NOA. È ubicato nel quartiere QT8 di Milano, di recente riconosciuto come quartiere di interesse culturale e sottoposto a vincolo paesaggistico. Può accogliere 16 persone maggiorenni e di entrambi i sessi. Si rivolge a persone che hanno problematiche di dipendenza, anche se utilizzano farmaci sostitutivi, anche in misura alternativa alla detenzione.

Azimuth offre un programma terapeutico individualizzato, nel rispetto degli obiettivi, dei tempi, delle risorse, delle criticità e delle fragilità di ciascuno. È un servizio per persone con problemi di dipendenza che offre esperienze e opportunità che promuovono il “cambiamento” e rinforzano le possibilità di scegliere consapevolmente.

Agli ospiti viene offerto un “quotidiano protetto” dove, dopo aver interrotto l’uso di sostanze, possano imparare a conoscersi e a sperimentarsi nelle relazioni, con nuovi modelli e stili di vita.

Beneficiari: 20 persone tra i 18 e i 50 anni con certificazione di tossicodipendenza.

Ente gestore: C.C.T.E.

Ambito: Formazione

Descrizione: Realizzato da “C.C.T.E. – Zona 5”, da molti anni è una delle poche realtà di quartiere che riesce ad offrire uno spazio di aggregazione e animazione in un quartiere alquanto desolato.

Beneficiari: Bambini, giovani e adulti che vivono in Zona 5 a Milano.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Inclusione sociale

Descrizione: La Casa-Comunità di Trenno è una piccola cascina vicino al parco di Trenno dove Don Gino offre personalmente ospitalità a chi – spesso appena uscito dal carcere minorile Beccaria – non sa dove andare a dormire. Vengono messe a disposizione le stanze “in più” a chi si trova in difficoltà, a chi deve trovare un tetto per cominciare una nuova vita.
La casa-comunità ha due bisogni: uno continuativo nel tempo, legato ai costi ordinari di una vita in condivisione (utenze, cibo e vestiti); uno contingente, legato al bisogno di rinnovare gli arredi, ormai rovinati, dopo tanti anni e tanti ospiti transitati.

Beneficiari: Giovani in difficoltà e senza alternative abitative, alcuni dei quali appena usciti dal carcere.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Formazione

Descrizione: Sostegno a ragazzi in situazione di difficoltà socioeconomica ma meritevoli i propri studi attraverso l’erogazione di borse studio. Vengono coperti i costi necessari a garantire il percorso scolastico (ad es. iscrizione universitaria, libri e materiali scolastici, mensa, abbonamento mezzi…) secondo un programma personalizzato in modo da non pesare sul già difficile bilancio economico famigliare.

Destinatari: Giovani provenienti da famiglie in difficoltà meritevoli di continuare il proprio percorso di studi e le rispettive famiglie.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Inclusione sociale

Descrizione: Il progetto prevede l’assegnazione temporanea per un periodo massimo di 18 mesi di dieci appartamenti di nuova costruzione in zona Ripamonti a Milano a persone che si trovano in un momento di fragilità per accompagnarle verso una soluzione più sicura e stabile. Gli ospiti saranno accompagnati durante la loro permanenza da un’equipe educativa formata da 2 educatori, 1 assistente sociale e 1 tutor che ne seguiranno il percorso fino al raggiungimento dell’autonomia lavorativa, economica e quindi abitativa.

Beneficiari: 10/12 nuclei familiari/persone che attraversano un momento di difficoltà con una particolare attenzione a nuclei familiari con due genitori o monoparentali, giovani coppie e ragazzi.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Formazione e Lavoro

Descrizione: Programma realizzato con il sostegno di Intesa Sanpaolo per l’accompagnamento di giovani privi di mezzi in percorsi di sviluppo volti a potenziare le competenze trasversali – soft skills – e professionali necessarie per l’inserimento lavorativo.
L’obiettivo finale è quello di contribuire a eliminare, nell’area periferica di nostro riferimento, i fattori, anche familiari, che impediscono un pieno inserimento sociale e una vita autonoma. I ragazzi saranno affiancati da un tutor che li accompagnerà nel loro percorso, monitorandone l’andamento, le difficoltà e i progressi e interfacciandosi anche con l’azienda in cui verrà inserito.

Dopo un primo colloquio nel corso del quale faremo un’analisi del contesto famigliare e il bilancio delle competenze, il ragazzo potrà accedere al percorso più adatto secondo le sue competenze e esperienze precedenti:

  • palestra per il lavoro, per chi ha bisogno di insistere maggiormente sulle capacità generali indispensabili in ogni ambito lavorativo
  • corso di formazione professionale, per chi deve acquisire le competenze professionali necessarie all’inserimento lavorativo e immediatamente spendibili sul mercato del lavoro
  • tirocini presso aziende alleate o borse lavoro nei servizi esistenti presso la nostra struttura (ciclofficina, pasticceria…)

Beneficiari: Giovani segnalati dall’USSM o attraverso i nostri servizi e progetti territoriali, e le loro famiglie.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Inclusione sociale

Descrizione: Grazie al sostegno di Intesa San Paolo, aiutiamo le famiglie che vivono in una situazione di grande incertezza, con redditi provenienti da lavori precari o non inquadrati da contratti di lavoro, che hanno vissuto un peggioramento della propria condizione economica a causa della crisi sanitaria del Covid-19. In particolare, l’intervento si baserà su:

  • distribuzione di pacchi alimentari e beni di prima necessità, come vestiti e materiale per la prima infanzia
  • sostegno nel pagamento delle bollette e degli affitti
  • sostegno dei ragazzi in età scolastica privi di mezzi per seguire la DAD fornendo libri e dispositivi informatici (computer, tablet)

Inoltre, il personale educativo accompagnerà queste persone verso l’autonomia, sia fornendo direttamente consulenza e servizi, sia indirizzandole verso la rete di servizi, pubblici o del terzo settore, adeguati alle specifiche situazioni.

Beneficiari: Famiglie con una situazione lavorativa precaria, che hanno visto annullarsi il proprio reddito a causa della pandemia del Covid-19.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Famiglie e infanzia

Descrizione: Sostegno a iniziative di prevenzione dell’abbandono minorile e a bambini e famiglie che vivono in condizioni di vulnerabilità in Romania.
In particolare:

  • le Case del Sorriso di Valcea (3 case-famiglie e 2 appartamenti sociali) gestite da Inima Pentru Inima ospitano circa 30 bambini e 6 ragazzi provenienti dal sistema pubblico di protezione, offrendo accoglienza a quei minori abbandonati che il sistema pubblico non riesce a gestire (disturbi comportamentali, gruppi di fratelli/sorelle, adolescenti usciti del sistema di protezione, etc).
  • Prevenzione all’Abbandono in Mehedinti insieme alla Direzione per l’Assistenza Sociale che offre servizi alle donne e alle famiglie: dal counselling al planning familiare, da servizi medici di base ad aiuti materiali alle famiglie numerose.
  • Il Centro diurno di Obor a Bucarest gestito dall’Associazione Carusel è uno spazio sicuro e protetto dove i bambini del quartiere ricevono un pasto e altri servizi di base (vestiti, prodotti per l’igiene personale, etc.), oltre al sostegno nello svolgimento dei compiti e altre attività di educazione non-formale, gioco e socializzazione.

BIR si impegna a realizzare incontri e formazione per le organizzazioni partner per lavorare sulla capacity building al fine di garantire una maggiore sostenibilità a livello locale dei progetti finanziati.

Beneficiari:

  • Bambini/e e ragazzi/e provenienti dal sistema pubblico di protezione per minori abbandonati del distretto di Valcea;
  • Famiglie numerose, donne e minori a rischio di abbandono del distretto di Mehedinti;
  • Bambini/e in stato di vulnerabilità e a rischio di abbandono scolastico del quartiere di Obor a Bucarest;
  • Famiglie in stato di fragilità del quartiere di Obor a Bucarest.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Giovani e Lavoro

Descrizione: Creazione di una rete di sostegno e di accompagnamento al reinserimento sociale dei giovani attraverso percorsi di formazione, tirocini e borse lavoro, e supporto alla residenzialità.
In particolare, il progetto comprenderà:

  • sportello legale amministrativo, indirizzato a chi ha bisogno di mettersi in regola con i documenti
  • housing temporaneo per chi è in stato di precarietà abitativa
  • formazione sulle soft skills dedicata a chi non possiede ancora i prerequisiti necessari per accedere ai corsi professionali
  • formazione professionalizzante attraverso corsi brevi ed intensivi con l’obiettivo di abilitare i frequentanti all’esercizio di un mestiere
  • tirocini e borse lavoro in azienda, con l’affiancamento di tutor che monitoreranno l’andamento dei ragazzi e saranno un punto di riferimento per il datore di lavoro

Beneficiari: Giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni, in particolare i NEET, i rifugiati e richiedenti asilo, gli ex carcerati e giovani in uscita dal circuito penale, in particolare minorile.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Inclusione sociale e migranti

Descrizione: Servizio nato per sviluppare una rete di aiuto per le persone in stato di fragilità sociale, che negli ultimi anni si sono trovate ad affrontare forti situazioni di crisi economica, lavorativa e familiare. All’interno del Segretariato sociale di via Bellini a Milano vengono erogati servizi di:

  • distribuzione di beni di prima necessità (alimenti, abiti, coperte, detergenti per l’igiene personale)
  • orientamento per le modalità di rateizzazione delle spese insolute, per la richiesta di alloggi di affitto calmierato, temporanei o di case popolari
  • consulenza legale per l’ottenimento di permessi di soggiorno o per ricongiungimenti familiari
  • ricerca attiva del lavoro

Beneficiari: Persone e/o famiglie con basso reddito in situazione di precarietà sociale, abitativa, lavorativa.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Giovani e Lavoro

Descrizione: Promozione della partecipazione degli adolescenti, dei giovani e delle loro famiglie alla vita sociale e di comunità dei territori in cui abitano, in una logica di protagonismo e assunzione di responsabilità rispetto a situazioni di vulnerabilità, disuguaglianza e discriminazione. Il progetto ha come punto di partenza l’area metropolitana di Milano e altre aree del territorio lombardo, ma attiva percorsi e iniziative che promuovano la dimensione collettiva e i principi di Solidarietà e Cittadinanza Globale.

Beneficiari: Giovani (volontari e youth workers a livello europeo), minori e famiglie.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Inclusione sociale e migranti

Descrizione: Sostegno all’uscita dall’iter formale della giustizia minorile e per gli adulti, accompagnando la persona in un percorso di rielaborazione di ciò che sta vivendo.
In particolare, le attività riguardano gli accompagnamenti educativi ad alta intensità, la presenza educativa all’interno dell’IPM Istituto Penale Minorile Beccaria, la consulenza legale, l’accoglienza abitativa temporanea.

Beneficiari: Adulti e minori sottoposti a procedimenti penali.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Famiglia e infanzia

Descrizione: Il progetto sviluppa due azioni di solidarietà rivolte a minori dai 6 ai 16 anni:

  1. Sostegno scolastico, grazie all’attivazione del doposcuola 4 giorni la settimana coinvolgendo giovani delle scuole elementari, medie inferiori e superiori. Il sostegno è garantito anche nei periodi di home schooling grazie alla Didattica a Distanza che permette il mantenimento della presa in carico ai ragazzi più penalizzati nel percorso scolastico.
  2. Supporto Educativo nell’ambito delle attività culturali promosse al Barrio’s finalizzate alla conoscenza di sé attraverso i linguaggi artistici, in particolare quello teatrale, musicale, letterario e dell’arte visiva.

Beneficiari: Minori dai 6 ai 16 anni e le loro famiglie.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Giovani e Lavoro

Descrizione: Ciclo l’Hub è l’impresa di Comunità Nuova onlus: una ciclofficina dedicata alla vendita, riparazione e rigenerazione di biciclette che ha come obiettivo l’inserimento lavorativo di giovani in difficoltà.

Le finalità del progetto sono:

  • formazione professionale
  • inserimento lavorativo di giovani in condizione di fragilità
  • sensibilizzazione alla mobilità sostenibile

Beneficiari: Ragazzi e ragazze tra i 17 e i 25 anni che non studiano e non lavorano segnalati dai servizi sociali del territorio (penale minorile, servizi per le dipendenze, centri di accoglienza, centri di aggregazione giovanile, centri di salute mentale ecc.).

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Dipendenze

Descrizione: Servizio semiresidenziale che offre percorsi terapeutici a persone con problematiche di dipendenza da sostanze, legali e illegali, provenienti dalle carceri afferenti al territorio di Milano. Gli ospiti sono beneficiari delle misure alternative alla detenzione quali l’affidamento terapeutico, gli arresti o la detenzione domiciliare. Le persone accolte frequentemente hanno percorsi scolastici discontinui ed incompleti, attività lavorative frammentate, precarie e in alcuni casi del tutto assenti. Spesso lo stile di vita, legato al consumo di sostanze e all’illegalità, porta alla costruzione di relazioni interpersonali complesse e problematiche e al ritiro dai contesti di socialità.

Beneficiari: Uomini e donne, dai 18 ai 50 anni, cittadini italiani e stranieri, con certificazione di tossicodipendenza rilasciata da un SERT, che hanno, come condizione necessaria, un contesto familiare, d’origine o di coppia, nel quale rientrare ed essere ospitati.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Giovani e Lavoro

Descrizione: Il Centro Per Giovani “Ermanno Olmi” di Piazza Olivelli a Milano è un centro di aggregazione giovanile (CAG), aperto 5 giorni a settimana. Le attività sono rivolte ai più giovani ed alle loro famiglie e vengono progettate in base alla lettura dei bisogni ed insieme ai ragazzi. Attraverso il lavoro sulla relazione, centro del lavoro quotidiano dell’equipe, si promuove l’inclusione, l’aggregazione lavorando sulle competenze e l’accompagnamento verso l’adultità.

Le attività si articolano in diversi ambiti tra cui:

  • scuola, percorsi di formazione e sostegno alla crescita
  • spazi di ascolto e socializzazione
  • laboratori artistici
  • laboratori sportivi

L’emergenza sanitaria ha inevitabilmente modificato le modalità, introducendo la didattica a distanza come supporto alla formazione.

Beneficiari: Ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 21 anni.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Lavoro

Descrizione: Attivazione di Borse Lavoro per giovani individuati attraverso un sistema che si avvale di una rete di educatori, sportelli di ascolto, agenzie formative e aziende che vuole garantire un percorso completo ai candidati, fino all’ingresso in azienda attraverso un periodo di “allenamento” agli orari, alle regole, alla responsabilità necessaria nei confronti del datore di lavoro e dei colleghi. Un allenamento che per molti dei giovani di cui ci occupiamo è necessario per ottenere poi l’eventuale assunzione vera e propria e che diventa garanzia importante per le aziende con le quali si stringe un patto educativo: l’imprenditore si rende disponibile a sostenere il percorso di inserimento lavorativo, noi garantiamo personale educativo e stipendio di ingresso ai candidati per i primi tre mesi.

Beneficiari: Ragazzi provenienti dai quartieri di periferia che hanno ripetutamente cercato lavoro senza successo e in uscita dall’IPM Beccaria dopo una detenzione più o meno lunga.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Giovani e formazione

Descrizione: Sostegno a ragazzi in situazione di difficoltà socioeconomica ma meritevoli i propri studi attraverso l’erogazione di borse studio. Vengono coperti i costi necessari a garantire il percorso scolastico (ad es. iscrizione universitaria, libri e materiali scolastici, mensa, abbonamento mezzi…) secondo un programma personalizzato in modo da non pesare sul già difficile bilancio economico famigliare.

Destinatari: Giovani provenienti da famiglie in difficoltà meritevoli di continuare il proprio percorso di studi e le rispettive famiglie.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Inclusione sociale

Descrizione: Grazie al Fondo Pensioni per il Personale Cariplo sono stati messi a disposizione, al minimo canone possibile (600,00 euro/mese comprensivo di spese), due appartamenti di 78 mq, siti a Milano. Gli immobili sono destinati a giovani coppie, con un componente in uscita dal percorso penale, per avviarle all’autonomia abitativa.
Noi, come fondazione, provvederemo a siglare con i ragazzi un patto educativo ed un contratto di comodato. La presenza di una educatrice della Fondazione assicurerà visite settimanali per la verifica delle condizioni pattuite, personalizzate secondo le caratteristiche degli inquilini.

Beneficiari: Giovani coppie, con un componente in uscita da un percorso penale, per le quali riuscire a trovare un contratto di locazione è un’impresa impossibile: di fronte a una storia di lavoro troppo recente, alla mancanza di dichiarazioni dei redditi precedenti, alla difficoltà di raccogliere i soldi per la cauzione e per i tre mesi anticipati di affitto, si infrange la possibilità di mantenere l’impegno ad una vita regolare e la possibilità di consolidare la coppia, spesso già con un figlio.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Giovani e Lavoro

Descrizione: Programma realizzato con il sostegno di Intesa San Paolo per l’accompagnamento di giovani privi di mezzi in percorsi di sviluppo volti a potenziare le competenze trasversali – soft skills – e professionali necessarie per l’inserimento lavorativo.  L’obiettivo finale è quello di contribuire a eliminare, nell’area periferica di nostro riferimento, i fattori, anche familiari, che impediscono un pieno inserimento sociale e una vita autonoma. I ragazzi saranno affiancati da un tutor che li accompagnerà nel loro percorso, monitorandone l’andamento, le difficoltà e i progressi e interfacciandosi anche con l’azienda in cui verrà inserito.
Dopo un primo colloquio nel corso del quale faremo un’analisi del contesto famigliare e il bilancio delle competenze, il ragazzo potrà accedere al percorso più adatto secondo le sue competenze e esperienze precedenti:

  • palestra per il lavoro, per chi ha bisogno di insistere maggiormente sulle capacità generali indispensabili in ogni ambito lavorativo
  • corso di formazione professionale, per chi deve acquisire le competenze professionali necessarie all’inserimento lavorativo e immediatamente spendibili sul mercato del lavoro
  • tirocini presso aziende alleate o borse lavoro nei servizi esistenti presso la nostra struttura (ciclofficina, pasticceria…).

Beneficiari: Giovani segnalati dall’USSM o attraverso i nostri servizi e progetti territoriali, e le loro famiglie.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Giovani, Formazione e Lavoro

Descrizione: Creare percorsi di formazione professionale per i ragazzi che vivono ai margini in modo da formarli a professioni rispondenti alle esigenze di mercato e per le quali esiste un’offerta di lavoro.

L’obiettivo del progetto è contribuire ad abbattere le barriere esistenti nella ricerca lavoro per quelle persone che, per motivi sociali o economici, partono svantaggiate e sono a rischio di emarginazione. Da un lato si interviene per migliorare le competenze professionali attraverso corsi di formazione, dall’altra si cerca di sviluppare le competenze necessarie alla ricerca lavoro.

Beneficiari: Le persone che vivono nelle zone periferiche della città e sono a rischio di emarginazione sociale ed economica. In particolare, il target di riferimento è quello dei NEET, i giovani senza formazione e lavoro, rifugiati e richiedenti asilo, persone con disturbi mentali, ex carcerati e adulti con procedure penali in corso. I NEET in Lombardia rappresentano circa il 19% degli inoccupati su un tasso di inoccupazione giovanile pari al 31%.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Giovani e Lavoro – Famiglia/Infanzia

Descrizione: BIR lavora per una crescita e un miglioramento delle attività di volontariato sue e dei suoi partner attraverso tre azioni:

  1. Campi estivi/invernali di volontariato: Attività di animazione e gioco a favore di oltre 1000 minori in condizioni di vulnerabilità incontrati in istituti per minori, centri diurni, villaggi rurali e istituti penali minorili, realizzate dai volontari in Romania, Rep. Moldova e Italia grazie a circa 120 volontari coinvolti in Italia e circa 80 locali in Romania e Repubblica Moldova. Verrà realizzata una valutazione sull’impatto dei campi di volontariato che servirà come base per migliorare l’intervento futuro.
  2. Sostegno a movimenti di volontariato dei nostri partner in Rep. Moldova, in particolare a Chisinau e in diverse località rurali. I volontari dei nostri partner sono attivi soprattutto in azioni a favore di minori e anziani in condizione di fragilità oltre che in azioni a favore delle loro comunità di appartenenza.
  3. Formazione comune e scambio di buone pratiche tra i volontari ma anche tra gli staff delle diverse organizzazioni coinvolte.

Beneficiari: Tra i beneficiari diretti, ci sono i minori in situazioni di vulnerabilità in istituto, case-famiglia, centri diurni, villaggi rurali, istituti penali minorili insieme ai volontari di BIR e ai giovani in Italia (principalmente in Lombardia) oltre che ai volontari dei partner di BIR e giovani in Romania e Rep. Moldova.
Tra i beneficiari indiretti ci sono i bambini, gli anziani e le famiglie a cui si rivolgono gli interventi dei volontari locali in Romania e Moldova, oltre alle comunità di intervento dei volontari di BIR e dei partner di BIR.

Ente gestore: comunità nuova cooperativa sociale

Ambito: Giovani e Lavoro

Descrizione: Social Press Point è la prima edicola sociale d’Italia. Aperta nel febbraio 2015 in piazza Cordusio a Milano, da settembre 2018 è collocata in piazza Santo Stefano, nelle vicinanze del Duomo e dell’Università Statale.

Il progetto rappresenta una concreta occasione di riscatto per le persone in difficoltà, attraverso un’innovativa esperienza di lavoro.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Famiglie e infanzia

Descrizione: Sostiene iniziative di prevenzione dell’abbandono minorile e di sostegno a bambini e famiglie che vivono in condizioni di vulnerabilità in Romania. In particolare:

  • le Case del Sorriso di Valcea (3 case-famiglie e 2 appartamenti sociali) gestite da Inima Pentru Inima ospitano circa 30 bambini e 6 ragazzi provenienti dal sistema pubblico di protezione, offrendo accoglienza a quei minori abbandonati che il sistema pubblico non riesce a gestire (disturbi comportamentali, gruppi di fratelli/sorelle, adolescenti usciti del sistema di protezione, etc).
  • Prevenzione all’Abbandono in Mehedinti insieme alla Direzione per l’Assistenza Sociale che offre servizi alle donne e alle famiglie: dal counselling al planning familiare, da servizi medici di base ad aiuti materiali alle famiglie numerose.
  • Il Centro diurno di Obor a Bucarest gestito dall’Associazione Carusel è uno spazio sicuro e protetto dove i bambini del quartiere ricevono un pasto e altri servizi di base (vestiti, prodotti per l’igiene personale, etc.), oltre al sostegno nello svolgimento dei compiti e altre attività di educazione non-formale, gioco e socializzazione.

BIR si impegna a realizzare incontri e formazione per le organizzazioni partner per lavorare sulla capacity building al fine di garantire una maggiore sostenibilità a livello locale dei progetti finanziati

Beneficiari: Bambini/e e ragazzi/e provenienti dal sistema pubblico di protezione per minori abbandonati del distretto di Valcea:

  • Famiglie numerose, donne e minori a rischio di abbandono del distretto di Mehedinti
  • Bambini/e in stato di vulnerabilità e a rischio di abbandono scolastico del quartiere di Obor a Bucarest
  • Famiglie in stato di fragilità del quartiere di Obor a Bucarest.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Giovani e Lavoro, Inclusione/migranti

Descrizione: Soluzioni integrate di formazione-lavoro e accompagnamento educativo costruite su misura e finalizzate all’inserimento professionale di giovani svantaggiati dal punto di vista economico, sociale e culturale che si trovano oggi in una situazione di stallo evolutivo, provenienti dall’intero territorio metropolitano.
Gli operatori prendo in carico i giovani attraverso l’accesso libero o la segnalazione da parte dei servizi di Comunità Nuova o territoriali. Mediante un primo colloquio di lettura dei bisogni viene ipotizzato e concordato un percorso che attraversa le diverse prestazioni del servizio. Il ragazzo viene, inoltre, inserito in un database finalizzato al match con occasioni di lavoro o formazione che nascono nel tempo.
Le diverse azioni sono:

  • Presidio territoriale, che permette di intercettare i ragazzi nei luoghi di aggregazione informali.
  • Sportello, come luogo in cui vengono erogate la maggior parte delle prestazioni relative al supporto educativo dei ragazzi: colloquio iniziale, selezione dei candidati ai corsi di formazione professionale, bilancio delle competenze, costruzione del CV e modalità di utilizzo, simulazione dei colloqui di lavoro, orientamento nel mercato del lavoro e dei contratti, strutturazione di un sistema di ricerca attiva del lavoro.
  • Formazione professionalizzante, che lavora su due fondamentali binari paralleli: da una parte la formazione professionale (percorso con docenti/artigiani che trasferiscono ai ragazzi le proprie competenze tecniche), dall’altra l’addestramento professionale con l’obiettivo di formare a “stare al lavoro”.
  • Borse lavoro, che si avvalgono di strumenti di finanziamento per il sostegno di periodi di formazione on-the-job che siano in grado di sostenere i costi dell’azienda per l’inserimento dei nostri ragazzi.
  • Social tutor, un educatore che svolge funzione di tutor durante il periodo di sperimentazione on the job.

Beneficiari: Giovani in condizioni di svantaggio, con particolare attenzione al quartiere periferico della Barona a Milano dove si svolge il presidio territoriale.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Giovani e lavoro

Descrizione: Promozione di iniziative di sensibilizzazione, formazione ed educazione non formale, volontariato locale e internazionale per favorire la partecipazione degli adolescenti, dei giovani e delle loro famiglie alla vita sociale e politica dei territori in cui abitano, in una logica di protagonismo e assunzione di responsabilità rispetto a situazioni di vulnerabilità, disuguaglianza e discriminazione. Il progetto ha come punto di partenza l’area metropolitana di Milano e altre aree del territorio lombardo, ma attiva percorsi e iniziative anche su scala trans-locale e transnazionale, promuovendo un principio di solidarietà internazionale e di Cittadinanza Globale.

Beneficiari: Tra i beneficiari diretti, ci sono in generale i giovani della regione Lombardia, i volontari (giovani e adulti) di BIR e i giovani europei coinvolti in scambi/formazioni internazionali.
Tra i beneficiari indiretti, oltre ai partner di BIR in Italia, ci sono le famiglie e i minori beneficiari degli interventi di BIR in Italia, Romania e Repubblica Moldova.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Inclusione/Migranti

Descrizione: Servizio nato per sviluppare una rete di aiuto per le persone in stato di fragilità sociale, che negli ultimi anni si sono trovate ad affrontare forti situazioni di crisi economica, lavorativa e familiare. All’interno del Segretariato sociale di via Bellini a Milano vengono erogati servizi di:

  • distribuzione di beni di prima necessità (alimenti, abiti, coperte, detergenti per l’igiene personale)
  • orientamento per le modalità di rateizzazione delle spese insolute, per la richiesta di alloggi di affitto calmierato,
  • consulenza legale per l’ottenimento di permessi di soggiorno o per ricongiungimenti familiari
  • ricerca attiva del lavoro

Beneficiari: 350 nuclei familiari, persone in stato di fragilità sociale, che negli ultimi anni si sono trovate ad affrontare forti situazioni di crisi economica, lavorativa e familiare, in particolare appartenenti alle zone 5, 6 e 7 di Milano, estendibile al resto del territorio milanese.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Inclusione e migranti

Descrizione: Gli interventi nel penale mirano a fornire un sostegno all’uscita dall’iter formale della giustizia minorile e per gli adulti, accompagnando la persona in un percorso di rielaborazione di ciò che sta vivendo.
I progetti in questa area sono presenti in diversi servizi istituzionali come l’Istituto Penale Minorile Beccaria, l’Ufficio Sociale per i Minorenni e l’Ufficio Esecuzione Penale esterna.
Le attività riguardano gli accompagnamenti educativi ad alta intensità, la presenza educativa all’interno dell’Istituto Penale Minorile Beccaria e del CPA, la consulenza legale, l’accoglienza abitativa temporanea nell’appartamento di via Ricciarelli.

Beneficiari: Circa 100 minori, giovani adulti e adulti segnalati dai servizi della Giustizia e/o in situazione di limitazione della libertà personale

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Famiglia e infanzia

Descrizione: Il progetto sviluppa due azioni di solidarietà rivolte a minori dai 6 ai 16 anni:

  1. Il progetto propone l’attivazione del doposcuola 4 giorni la settimana coinvolgendo giovani delle scuole elementari, medie inferiori e superiori
  2. Centro Estivo: da metà giugno a metà luglio le attività del doposcuola continuano ma assumono un profilo più ludico-ricreativo; il centro estivo è attivo 5 giorni alla settimana e vede accanto all’attività scolastica dei compiti delle vacanze la proposta di laboratori, momenti di gioco, uscite in piscina o al museo e gite alla scoperta della città

Beneficiari: 100 minori dai 6 ai 16 anni, di cui 60 per il sostegno scolastico e 40 per il centro estivo

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Inclusione e migranti

Descrizione: Progetto di accoglienza abitativa temporanea per persone svantaggiate. Attualmente le unità abitative messe a disposizione da Comunità Nuova, prevalentemente monolocali e bilocali, sono 15 e sono distribuite nei quartieri Giambellino e San Siro di Milano.
Per ciascun beneficiario è prevista l’elaborazione di un percorso individuale, formalizzato in un patto per il raggiungimento della piena autonomia ed è nominato un educatore. Il progetto individuale di ciascun abitante della residenza è sostenuto con l’apporto dei servizi del Segretariato Sociale di Comunità Nuova (ricerca lavoro, accompagnamento alla richiesta di alloggi popolari, consulenza famigliare, orientamento a servizi di welfare…).

Beneficiari: Persone con diverse tipologie e differenti livelli di disagio abitativo e di esclusione sociale.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Giovani e lavoro

Descrizione: CICLO L’HUB è l’impresa di Comunità Nuova Onlus per l’inserimento lavorativo di giovani in difficoltà e per l’erogazione di prodotti e servizi per la mobilità a Milano Smart City. È una ciclofficina dedicata alla vendita, riparazione e rigenerazione di biciclette.

Beneficiari: Ragazzi e ragazze tra i 17 e i 25 anni che non studiano e non lavorano segnalati dai servizi sociali del territorio (penale minorile, servizi per le dipendenze, centri di accoglienza, centri di aggregazione giovanile, centri di salute mentale ecc.).

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Dipendenze

Descrizione: Servizio semiresidenziale che offre percorsi terapeutici a persone con problematiche di dipendenza da sostanze, legali e illegali, provenienti dalle carceri afferenti al territorio di Milano. Gli ospiti sono beneficiari delle misure alternative alla detenzione quali l’affidamento terapeutico, gli arresti o la detenzione domiciliare. Le persone accolte frequentemente hanno percorsi scolastici discontinui ed incompleti, attività lavorative frammentate, precarie e in alcuni casi del tutto assenti. Spesso lo stile di vita, legato al consumo di sostanze e all’illegalità, porta alla costruzione di relazioni interpersonali complesse e problematiche e al ritiro dai contesti di socialità.

Beneficiari: Uomini e donne, dai 18 ai 50 anni, cittadini italiani e stranieri, con certificazione di tossicodipendenza rilasciata da un SERT, che hanno, come condizione necessaria, un contesto familiare, d’origine o di coppia, nel quale rientrare ed essere ospitati.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Giovani e lavoro

Descrizione: Il Centro di aggregazione giovanile ‘Ermanno Olmi’ di Piazza Olivelli a Milano è una porta aperta sul quartiere cinque giorni a settimana. Le attività sono rivolte ai più giovani e alle loro famiglie e vengono progettate in base alla lettura dei bisogni e insieme ai ragazzi.
Le attività si articolano in diversi ambiti tra cui:

  • Scuola, percorsi di formazione e sostegno alla crescita
  • Laboratori artistici e culturali
  • Laboratori sportivi

Beneficiari: Circa 130 ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 21 anni.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Inclusione sociale

Descrizione: Grazie al Fondo Pensioni per il Personale Cariplo sono stati messi a disposizione, al minimo canone possibile (600,00 euro/mese comprensivo di spese), due appartamenti di 78 mq, siti a Milano. Gli immobili sono destinati a giovani coppie, con un componente in uscita dal percorso penale, per avviarle all’autonomia abitativa.
La Fondazione Don Gino Rigoldi provvederà a siglare con i ragazzi un patto educativo ed un contratto di comodato. La presenza di una educatrice della Fondazione assicurerà visite settimanali per la verifica delle condizioni pattuite, personalizzate secondo le caratteristiche degli inquilini.

Beneficiari: Giovani coppie, con un componente in uscita da un percorso penale, per le quali riuscire a trovare un contratto di locazione è un’impresa impossibile: di fronte a una storia di lavoro troppo recente, alla mancanza di dichiarazioni dei redditi precedenti, alla difficoltà di raccogliere i soldi per la cauzione e per i tre mesi anticipati di affitto, si infrange la possibilità di mantenere l’impegno ad una vita regolare e la possibilità di consolidare la coppia, spesso già con un figlio.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Lavoro

Descrizione: Attivazione di Borse Lavoro per giovani individuati attraverso un sistema che si avvale di una rete di educatori, sportelli di ascolto, agenzie formative e aziende che vuole garantire un percorso completo ai candidati, fino all’ingresso in azienda attraverso un periodo di “allenamento” agli orari, alle regole, alla responsabilità necessaria nei confronti del datore di lavoro e dei colleghi. Un allenamento che per molti dei giovani di cui ci occupiamo è necessario per ottenere poi l’eventuale assunzione vera e propria e che diventa garanzia importante per le aziende con le quali si stringe un patto educativo: l’imprenditore si rende disponibile a sostenere il percorso di inserimento lavorativo, noi garantiamo personale educativo e stipendio di ingresso ai candidati per i primi tre mesi.

Beneficiari: 15 ragazzi dei quartieri di periferia che hanno ripetutamente cercato lavoro senza successo, e in uscita dall’IPM Beccaria dopo una detenzione più o meno lunga.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Penale Minorile

Descrizione: Erogazione di uno stipendio di accompagnamento di 600€/mese per un periodo di 4 mesi tramite carta di credito ricaricabile, erogata da Banca Intesa, intestata ai ragazzi in uscita dall’IPM Beccaria. Necessario percorso individualizzato di ricerca lavoro, di formazione o di frequenza scolastica.

Beneficiari: I ragazzi, in genere maggiorenni ma anche, in via eccezionale, minorenni, in uscita dal Carcere, segnalati dai servizi sociali minorili e dagli educatori dell’IPM “Beccaria”.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Giovani, formazione e Lavoro

Descrizione: Creare percorsi di formazione professionale per i ragazzi che vivono ai margini in modo da formarli a professioni rispondenti alle esigenze di mercato e per le quali esiste un’offerta di lavoro.

L’obiettivo del progetto è contribuire ad abbattere le barriere esistenti nella ricerca lavoro per quelle persone che, per motivi sociali o economici, partono svantaggiate e sono a rischio di emarginazione. Da un lato si interviene per migliorare le competenze professionali attraverso corsi di formazione, dall’altra si cerca di sviluppare le competenze necessarie alla ricerca lavoro.

Beneficiari: Le persone che vivono nelle zone periferiche della città e sono a rischio di emarginazione sociale ed economica. In particolare, il target di riferimento è quello dei NEET, i giovani senza formazione e lavoro, rifugiati e richiedenti asilo, persone con disturbi mentali, ex carcerati e adulti con procedure penali in corso. I NEET in Lombardia rappresentano circa il 19% degli inoccupati su un tasso di inoccupazione giovanile pari al 31%.

Ente gestore: Amici di Edoardo Onlus

Ambito: Formazione e Lavoro

Descrizione: Il progetto “Botteghe di quartiere” mira ad un intervento di professionalizzazione e imprenditorialità come reale strumento di uscita dallo stato di inoccupazione di un gruppo di ragazzi di Milano.
Sarà il luogo dove svolgerà la propria attività un gruppo di giovani affiancato da un team di Artigiani tutor, che opereranno:

  1. nei servizi di manutenzione alla casa: edilizia (muratori, imbianchini e decoratori), impiantistica (idraulici ed elettricisti), restauro del legno
  2. nei servizi alla persona, rivolti agli abitanti del quartiere (accompagnamento alla spesa – disbrigo pratiche amministrative – assistenza utilizzo telefonini e pc – baby sitting)
  3. nei servizi alle aziende (Maggiordomo d’azienda, offre una serie di servizi per consentire ai dipendenti dell’azienda di conciliare le esigenze della vita privata con quelle della vita lavorativa, svolgendo una serie di commissioni che i dipendenti svolgerebbero a discapito del lavoro)

La Bottega sarà uno spazio fisico che fungerà sia da “vetrina” per essere riconosciuti dagli abitanti del quartiere, sia un piccolo laboratorio in cui i nostri giovani potranno accogliere le esigenze dei clienti ed eseguire dei primi piccoli interventi.

Beneficiari: I NEET, ovvero quei ragazzi esclusi sia dai percorsi formativi che dalla vita lavorativa.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Giovani, infanzia, famiglia

Descrizione: promuove la partecipazione degli adolescenti, dei giovani e delle loro famiglie alla vita sociale e politica dei territori in cui abitano, in una logica di protagonismo e assunzione di responsabilità rispetto a situazioni di vulnerabilità, disuguaglianza e discriminazione. Il progetto ha come punto di partenza l’area metropolitana di Milano e altre aree del territorio lombardo, ma attiva percorsi e iniziative anche su scala traslocale, promuovendo un principio di solidarietà internazionale e Cittadinanza Globale. Coerentemente con questi valori, il progetto realizza iniziative di sensibilizzazione, formazione ed educazione non formale, volontariato locale e volontariato internazionale.

Beneficiari: 1500 adolescenti coinvolti nei workshop in Lombardia; 200 giovani coinvolti negli interventi di volontariato in Italia, Romania e Moldova; 900 bambini e ragazzi incontrati nei campi di animazione estiva in Romania e in Moldova; 100 bambini e ragazzi beneficiari di attività di animazione in Italia; 24 giovani rom e sinti supportati nei loro percorsi di studio; 6 giovani coinvolti in attività di volontariato internazionale di lungo periodo.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Giovani, infanzia, famiglia

Descrizione: Sostiene iniziative di prevenzione dell’abbandono minorile e di sostegno educativo e materiale a bambini e famiglie che vivono in condizioni di vulnerabilità e discriminazione in alcune aree della Romania e della Repubblica Moldova. Grazie a interventi di capacity building e supporto economico il progetto contribuisce al potenziamento e all’avvio di iniziative nelle aree di Ramnicu Valcea (Le Case del Sorriso), Mehedinti (la prevenzione dell’abbandono), Bucarest (la prevenzione dell’abbandono e della dispersione scolastica) e Orhei (il sostegno educativo e lo sviluppo di comunità).

Beneficiari: 25 minori e giovani nelle Case del Sorriso a Ramnicu Valcea; 120 famiglie nell’area di Mehedinti; 20 bambini nel Centro Comunitario di Obor a Bucarest; 200 bambini e ragazzi nelle attività dello spazio educativo “il Vagone” di Orhei”.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Penale Minorile

Descrizione: Gli interventi nel penale mirano a fornire un sostegno all’uscita dall’iter formale della giustizia minorile e per gli adulti, accompagnando la persona in un percorso di rielaborazione di ciò che sta vivendo.
I progetti in questa area sono presenti in diversi servizi istituzionali come l’Istituto Penale Minorile Beccaria, l’Ufficio Sociale per i Minorenni e l’Ufficio Esecuzione Penale esterna.

Concretamente i nostri educatori si occupano di:

  • costruire un’alleanza di lavoro e di un rapporto fiduciario con i minori
  • significare insieme al minore l’azione deviante
  • aumentare l’empowerment dei minori (accrescimento delle consapevolezze, ricognizione delle risorse personali);
  • creare e/o rafforzare le reti e le buone prassi;

Beneficiari: Minori, giovani adulti e adulti segnalati dai servizi della Giustizia e/o in situazione di limitazione della libertà personale per circa un centinaio di persone coinvolte.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Inclusione sociale

Descrizione: Soluzioni integrate di formazione, inserimento professionale e accompagnamento educativo per l’ingresso nel mondo del lavoro di persone in condizioni di svantaggio.

Gli operatori prendo in carico i giovani attraverso l’accesso libero o la segnalazione da parte dei servizi di Comunità Nuova o territoriali. Mediante un primo colloquio di lettura dei bisogni viene ipotizzato e concordato un percorso che attraversa le diverse prestazioni del servizio. Il ragazzo viene, inoltre, inserito in un database finalizzato al match con occasioni di lavoro o formazione che nascono nel tempo. Le diverse azioni del progetto sono:

  • presidio territoriale, che permette di intercettare i ragazzi nei luoghi di aggregazione informali
  • sportello, come luogo in cui vengono erogate la maggior parte delle prestazioni relative al supporto educativo dei ragazzi: colloquio iniziale, selezione dei candidati ai corsi di formazione professionale, bilancio delle competenze, costruzione del CV e modalità di utilizzo, simulazione dei colloqui di lavoro, orientamento nel mercato del lavoro e dei contratti, strutturazione di un sistema di ricerca attiva del lavoro
  • formazione professionalizzante, che lavora su due fondamentali binari paralleli: da una parte la formazione professionale (percorso con docenti / artigiani che trasferiscono ai ragazzi le proprie competenze tecniche), dall’altra l’addestramento professionale con l’obiettivo di formare a “stare al lavoro”.
  • borse lavoro, che si avvalgono di strumenti di finanziamento per il sostegno di periodi di formazione on-the-job che siano in grado di sostenere i costi dell’azienda per l’inserimento dei nostri ragazzi.
  • social tutor, un educatore che svolge funzione di tutor durante il periodo di sperimentazione on the job.

Beneficiari: Giovani in condizioni di svantaggio, con particolare attenzione al quartiere periferico della Barona a Milano dove si svolge il presidio territoriale.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Sostegno all’autonomia

Descrizione: Servizio nato per sviluppare una rete di aiuto per le persone in stato di fragilità sociale, che negli ultimi anni si sono trovate ad affrontare forti situazioni di crisi economica, lavorativa e familiare. All’interno del Segretariato sociale di via Bellini a Milano vengono erogati servizi di:

  • distribuzione di beni di prima necessità (alimenti, abiti, coperte, detergenti per l’igiene personale)
  • orientamento per le modalità di rateizzazione delle spese insolute, per la richiesta di alloggi di affitto calmierato,
  • temporanei o di case popolari
  • consulenza legale per l’ottenimento di permessi di soggiorno o per ricongiungimenti familiari
  • sostegno alla genitorialità

Beneficiari: 350 nuclei familiari, persone in stato di fragilità sociale, che negli ultimi anni si sono trovate ad affrontare forti situazioni di crisi economica, lavorativa e familiare.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Famiglia e infanzia

Descrizione: Due azioni di solidarietà:

  1. Sostegno scolastico: per favorire il positivo inserimento dei minori italiani e stranieri nella realtà sociale e culturale della zona e della città, prevenire la dispersione scolastica promuovendo le loro risorse e attivando interventi di mediazione tra i minori, le famiglie e la scuola.
  2. Centro Estivo: attivo cinque giorni alla settimana durante il mese di luglio, vede accanto all’attività scolastica dei compiti delle vacanze la proposta di laboratori, momenti di gioco, uscite in piscina o al museo o gite alla scoperta della città. Il Centro Estivo, finalizzato alla promozione della relazione tra pari, sviluppa strumenti di apprendimento della lingua, di conoscenza di culture e di superamento di “diffidenze”.

Beneficiari: 100 minori dai 6 ai 16 anni, di cui 60 per il sostegno scolastico e 40 per il centro estivo.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Formazione e Lavoro

Descrizione: La ciclofficina Ciclo L’HUB di via Luigi Mengoni vuole agire su tre piani:

  • Proporre formazione professionale per tutti quei ragazzi e ragazze che sono, per svariati motivi, usciti dai classici percorsi formativi offrendo competenze tecniche di base per iniziare a svolgere il lavoro di meccanico di biciclette. Oltre alle lezioni di materia sono previste attività per lo sviluppo di competenze trasversali spendibili sul mercato del lavoro. I due migliori corsisti di ogni classe vengono premiati con l’attivazione di un contratto di tirocinio di 3 o 6 mesi per poter continuare la formazione on the job.
  • Rigenerare vecchie biciclette per poterle rimettere nuovamente in circolazione, fare riparazioni che permettano di allungare la vita alle nostre due ruote, vendere ricambi che ne aumentino la sicurezza stradale.
  • Favorire la mobilità sostenibile, promuovendo l’utilizzo della bicicletta come mezzo quotidiano di spostamento all’interno di una città che miri ad essere sempre più una smart city.

Beneficiari: Ragazzi e ragazze tra i 17 e i 25 anni che non studiano e non lavorano segnalati dai servizi sociali del territorio (penale minorile, servizi per le dipendenze, centri di accoglienza, centri di aggregazione giovanile, centri di salute mentale ecc.).

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Dipendenze

Descrizione: Si tratta di un servizio semiresidenziale che offre percorsi terapeutici a persone con problematiche di dipendenza da sostanze, legali e illegali, provenienti da diversi contesti del territorio di Milano. I percorsi terapeutici offerti sono centrati sull’individuo, mirati a ridare cittadinanza alle persone. Il contesto del Centro Diurno permette alle persone, attraverso le attività, i gruppi e i colloqui, di fare “altre esperienze” che restituiscano competenze e abilità relazionali e sociali, riattivino risorse di life skill, permettano di sperimentare nuovi e diversi schemi comportamentali e cognitivi.

Beneficiari: 16 persone con problematiche di dipendenza da sostanze, legali e illegali, provenienti da diversi contesti del territorio di Milano.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Protagonismo giovanile

Descrizione: Il CAG Centro Per Giovani “Ermanno Olmi” è aperto al quartiere 5 giorni a settimana. Le attività sono rivolte ai più giovani e alle loro famiglie e vengono progettate in base alla lettura dei bisogni e insieme ai ragazzi. L’equipe presidia alcuni temi che sono trasversali alle diverse attività e gruppi: la relazione, come strumento e obiettivo, è al centro del lavoro quotidiano degli operatori. Il Centro promuove l’inclusione, l’aggregazione e lavora con i ragazzi per sviluppare competenze e accompagnarli nel percorso verso l’”adultità” educandoli all’errore e alla fiducia in sé stessi. Gli ambiti sono:

  • Scuola, percorsi di formazione e sostegno alla crescita
  • Alternanza scuola- lavoro e volontariato
  • Cittadinanza attiva
  • Laboratori artistici e culturali
  • Laboratori al femminile
  • Musica e sala prove
  • Sport

Beneficiari: 130 ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 21 anni

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Housing

Descrizione: Progetto di accoglienza abitativa temporanea di persone svantaggiate. Attualmente le unità abitative messe a disposizione da Comunità Nuova, prevalentemente monolocali e bilocali, sono 15 e sono distribuite nei quartieri Giambellino e San Siro di Milano.
Con ciascuna delle persone o famiglie inserite negli appartamenti viene formalizzato un contratto di ospitalità che garantisce l’accesso al diritto di residenza e/o eventuale permesso di soggiorno, al diritto alla salute e ai servizi sociali territoriali.
Tutti gli ospiti vengono accompagnati dagli educatori di Comunità Nuova con l’obiettivo di migliorare le proprie condizioni personali e sociali e definire i tempi di utilizzo dell’abitazione (indicativamente non superiori ai due anni).

Beneficiari: Gli ospiti sono persone a rischio emarginazione o con scarse risorse personali: ex alcolisti ed ex tossicodipendenti, donne sole con minori a carico, immigrati che incontrano gravi difficoltà nella ricerca di un alloggio, nuclei familiari con problematiche a rilevanza socioeconomica, ex detenuti o giovani che non percepiscono ancora un reddito sufficiente al proprio mantenimento e necessitano di un accompagnamento verso l’autonomia. Attualmente i nuclei familiari ospitati sono 15, per un totale di 38 ospiti (24 adulti e 14 minori).

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Inclusione Sociale

Descrizione: Grazie al Fondo Pensioni per il Personale Cariplo sono stati messi a disposizione, al minimo canone possibile (600,00 euro/mese comprensivo di spese), due appartamenti di 78 mq, siti a Milano. Gli immobili sono destinati a giovani coppie, con un componente in uscita dal percorso penale, per avviarle all’autonomia abitativa.
La Fondazione Don Gino Rigoldi provvederà a siglare con i ragazzi un patto educativo ed un contratto di comodato. La presenza di una educatrice della Fondazione assicurerà visite settimanali per la verifica delle condizioni pattuite, personalizzate secondo le caratteristiche degli inquilini.

Beneficiari: Giovani coppie, con un componente in uscita da un percorso penale, per le quali riuscire a trovare un contratto di locazione è un’impresa impossibile: di fronte a una storia di lavoro troppo recente, alla mancanza di dichiarazioni dei redditi precedenti, alla difficoltà di raccogliere i soldi per la cauzione e per i tre mesi anticipati di affitto, si infrange la possibilità di mantenere l’impegno ad una vita regolare e la possibilità di consolidare la coppia, spesso già con un figlio.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Penale Minorile

Descrizione: Erogazione di uno stipendio di accompagnamento di 600€/mese per un periodo di 4 mesi tramite carta di credito ricaricabile, erogata da Banca Intesa, intestata ai ragazzi in uscita dall’IPM Beccaria. Necessario percorso individualizzato di ricerca lavoro, di formazione o di frequenza scolastica.

Beneficiari: I ragazzi, in genere maggiorenni ma anche, in via eccezionale, minorenni, in uscita dal Carcere, segnalati dai servizi sociali minorili e dagli educatori dell’IPM “Beccaria”.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Giovani, Formazione e Lavoro

Descrizione: Creare percorsi di formazione professionale per i ragazzi che vivono ai margini in modo da formarli a professioni rispondenti alle esigenze di mercato e per le quali esiste un’offerta di lavoro.
L’obiettivo del progetto è contribuire ad abbattere le barriere esistenti nella ricerca lavoro per quelle persone che per motivi sociali o economici partono svantaggiate e sono a rischio di emarginazione. Da un lato si interviene per migliorare le competenze professionali attraverso corsi di formazione, dall’altra si cerca di sviluppare le competenze necessarie alla ricerca lavoro.

Beneficiari: Le persone che vivono nelle zone periferiche della città e sono a rischio di emarginazione sociale ed economica. In particolare, il target di riferimento è quello dei NEET, i giovani senza formazione e lavoro, rifugiati e richiedenti asilo, persone con disturbi mentali, ex carcerati e adulti con procedure penali in corso.
I NEET in Lombardia rappresentano circa il 19% degli inoccupati su un tasso di inoccupazione giovanile pari al 31%.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Giovani, infanzia, famiglia

Descrizione: Sostiene iniziative di prevenzione dell’abbandono minorile e di sostegno educativo e materiale a bambini e famiglie che vivono in condizioni di vulnerabilità e discriminazione in alcune aree della Romania e della Repubblica Moldova. Grazie a interventi di capacity building e supporto economico il progetto contribuisce al potenziamento e all’avvio di iniziative nelle aree di Ramnicu Valcea (Le Case del Sorriso), Mehedinti (la prevenzione dell’abbandono), Bucarest (la prevenzione dell’abbandono e della dispersione scolastica) e Orhei (il sostegno educativo e lo sviluppo di comunità).

Beneficiari: 25 minori e giovani nelle Case del Sorriso a Ramnicu Valcea; 120 famiglie nell’area di Mehedinti; 20 bambini nel Centro Comunitario di Obor a Bucarest; 200 bambini e ragazzi nelle attività dello spazio educativo “il Vagone” di Orhei”.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Giovani e Lavoro

Descrizione: Fornire orientamento, formazione e tirocini a chi vuole realizzare il proprio futuro con competenza e impegno attraverso percorsi di formazione professionale, per dare un’opportunità concreta di lavoro, reddito e inclusione. CN Smart l’Hub è fatto anche di spazi per offrire opportunità professionali, nella creazione di prodotti e servizi per i cittadini della Smart City. I percorsi di formazione vengono calibrati sulle effettive richieste del mercato del lavoro.

Beneficiari: 100 giovani presi in carico con azioni di accompagnamento al lavoro; 40 giovani formati nei 4 corsi professionali proposti 8 giovani avviati in tirocinio lavorativo con borsa lavoro; 3 persone impiegate nella ciclofficina; 15 cittadini inseriti in attività di supporto al progetto; 500 cittadini coinvolti in attività di animazione e sensibilizzazione.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Giovani, infanzia, famiglia

Descrizione: promuove la partecipazione degli adolescenti, dei giovani e delle loro famiglie alla vita sociale e politica dei territori in cui abitano, in una logica di protagonismo e assunzione di responsabilità rispetto a situazioni di vulnerabilità, disuguaglianza e discriminazione. Il progetto ha come punto di partenza l’area metropolitana di Milano e altre aree del territorio lombardo, ma attiva percorsi e iniziative anche su scala traslocale, promuovendo un principio di solidarietà internazionale e Cittadinanza Globale. Coerentemente con questi valori, il progetto realizza iniziative di sensibilizzazione, formazione ed educazione non formale, volontariato locale e volontariato internazionale.

Beneficiari: 1500 adolescenti coinvolti nei workshop in Lombardia; 200 giovani coinvolti negli interventi di volontariato in Italia, Romania e Repubblica Moldova; 900 bambini e ragazzi incontrati nei campi di animazione estiva in Romania e in Moldova; 100 bambini e ragazzi beneficiari di attività di animazione in Italia; 24 giovani rom e sinti supportati nei loro percorsi di studio; 6 giovani coinvolti in attività di volontariato internazionale di lungo periodo

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: CN l’HUB/Sede

 

Descrizione: Progetto di residenza temporanea che offre soluzioni abitative per un periodo limitato (da 1 a 18 mesi) a persone che, per ragioni economiche, sociali, familiari, lavorative e formative, vivono in una fase di transizione. La proposta fatta prevede risposte miste e integrate di offerta, infatti i beneficiari possono essere:

  • persone in formazione, lavoratori e professionisti provenienti da fuori Milano, persone in transito a Milano per motivi di salute, che necessitano temporaneamente di una sistemazione abitativa per il periodo di permanenza o di una soluzione transitoria durante la ricerca di un alloggio. (residenzialità temporanea)
  • persone con diverse tipologie e differenti livelli di disagio abitativo e di esclusione sociale, reale o anche solo potenziale. (housing sociale)

Beneficiari:

  • 5 Monolocali: da 5 a 10 persone
  • 2 Bilocali: da 2 a 6 persone
  • 2 Quadrilocali: da 6 a 15 persone

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Protagonismo giovanile

Descrizione: Il CAG Centro Per Giovani è aperto al quartiere 5 giorni a settimana. Le attività sono rivolte ai più giovani e alle loro famiglie e vengono progettate in base alla lettura dei bisogni e insieme ai ragazzi. L’equipe presidia alcuni temi che sono trasversali alle diverse attività e gruppi: la relazione, come strumento e obiettivo, è al centro del lavoro quotidiano degli operatori. Il Centro promuove l’inclusione, l’aggregazione e lavora con i ragazzi per sviluppare competenze e accompagnarli nel percorso verso l’“adultità” educandoli all’errore e alla fiducia in sè stessi. Gli ambiti sono:

  • Scuola, percorsi di formazione e sostegno alla crescita
  • Alternanza scuola-lavoro e volontariato
  • Cittadinanza attiva
  • Laboratori artistici e culturali
  • Laboratori al femminile
  • Musica e sala prove
  • Sport

Beneficiari: 130 ragazzi di età compresa tra gli 11 e i 21 anni

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Dipendenze

Descrizione: Si tratta di un servizio semiresidenziale che offre percorsi terapeutici a persone con problematiche di dipendenza da sostanze, legali e illegali, provenienti da diversi contesti del territorio di Milano.
I percorsi terapeutici offerti sono centrati sull’individuo, mirati a ridare cittadinanza alle persone.
Il contesto del Centro Diurno permette alle persone, attraverso le attività, i gruppi e i colloqui, di fare “altre esperienze” che restituiscano competenze e abilità relazionali e sociali, riattivino risorse di life skill, permettano di sperimentare nuovi e diversi schemi comportamentali e cognitivi.

Beneficiari: 16 persone con problematiche di dipendenza da sostanze, legali e illegali, provenienti da diversi contesti del territorio di Milano.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Famiglia e Infanzia

Descrizione: Due azioni di solidarietà:

  1. Sostegno scolastico: per favorire il positivo inserimento dei minori italiani e stranieri nella realtà sociale e culturale della zona e della città, prevenire la dispersione scolastica promuovendo le loro risorse e attivando interventi di mediazione tra i minori, le famiglie e la scuola.
  2. Centro Estivo: attivo cinque giorni alla settimana durante il mese di luglio, vede accanto all’attività scolastica dei compiti delle vacanze la proposta di laboratori, momenti di gioco, uscite in piscina o al museo o gite alla scoperta della città.
    Il Centro Estivo, finalizzato alla promozione della relazione tra pari, sviluppa strumenti di apprendimento della lingua, di conoscenza di culture e di superamento di “diffidenze”.

Beneficiari: 100 minori dai 6 ai 16 anni, di cui 60 per il sostegno scolastico e 40 per il centro estivo

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Sostegno all’autonomia

Descrizione: Servizio nato per sviluppare una rete di aiuto per le persone in stato di fragilità sociale, che negli ultimi anni si sono trovate ad affrontare forti situazioni di crisi economica, lavorativa e familiare. All’interno del Segretariato sociale di via Bellini a Milano vengono erogati servizi di:

  • distribuzione di beni di prima necessità (alimenti, abiti, coperte, detergenti per l’igiene personale)
  • orientamento per le modalità di rateizzazione delle spese insolute, per la richiesta di alloggi di affitto calmierato, temporanei o di case popolari
  • consulenza legale per l’ottenimento di permessi di soggiorno o per ricongiungimenti familiari
  • sostegno alla genitorialità

Beneficiari: 350 nuclei familiari, persone in stato di fragilità sociale, che negli ultimi anni si sono trovate ad affrontare forti situazioni di crisi economica, lavorativa e familiare.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Inclusione Sociale

Descrizione: Grazie al Fondo Pensioni per il Personale Cariplo sono stati messi a disposizione, al minimo canone possibile (600,00 euro/mese comprensivo di spese), due appartamenti di 78 mq, siti a Milano. Gli immobili sono destinati a giovani coppie, con un componente in uscita dal percorso penale, per avviarle all’autonomia abitativa.
La Fondazione Don Gino Rigoldi provvederà a siglare con i ragazzi un patto educativo ed un contratto di comodato. La presenza di una educatrice della Fondazione assicurerà visite settimanali per la verifica delle condizioni pattuite, personalizzate secondo le caratteristiche degli inquilini.

Beneficiari: Giovani coppie, con un componente in uscita da un percorso penale, per le quali riuscire a trovare un contratto di locazione è un’impresa impossibile: di fronte a una storia di lavoro troppo recente, alla mancanza di dichiarazioni dei redditi precedenti, alla difficoltà di raccogliere i soldi per la cauzione e per i tre mesi anticipati di affitto, si infrange la possibilità di mantenere l’impegno ad una vita regolare e la possibilità di consolidare la coppia, spesso già con un figlio.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Penale Minorile

Descrizione: Erogazione di uno stipendio di accompagnamento di 600€/mese per un periodo di 4 mesi tramite carta di credito ricaricabile, erogata da Banca Intesa, intestata ai ragazzi in uscita dall’IPM Beccaria. Necessario percorso individualizzato di ricerca lavoro, di formazione o di frequenza scolastica.

Beneficiari: I ragazzi, in genere maggiorenni ma anche, in via eccezionale, minorenni, in uscita dal Carcere, segnalati dai servizi sociali minorili e dagli educatori dell’IPM “Beccaria”.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Formazione e volontariato

Descrizione: Il progetto intende incrementare e valorizzare le attività formative preparatorie alle esperienze di volontariato proposte dall’Associazione BIR con l’obiettivo di aiutare i giovani a prendere consapevolezza delle proprie capacità e della stima di sé importantissime per la crescita. I temi affrontati durante queste formazioni sono quelli della relazione, del gruppo e del lavoro cooperativo.

Beneficiari: Giovani e adulti che partecipano alle attività formative previste per i volontari dell’Associazione BIR.

Ente gestore: Cooperativa Sociale Comunità Nuova

Ambito: Giovani e Lavoro

Descrizione: L’Atelier del gusto verrà situato presso gli spazi del CN Hub come spazio caffetteria/pasticceria con l’obiettivo di favorire la formazione e inserimento di persone che vivono in condizioni di svantaggio socioeconomico. Nell’Atelier verranno serviti e venduti i prodotti realizzati da I Dolci del Paradiso – Social Cakelab & Catering, un’attività della Cooperativa Sociale Comunità Nuova. Inoltre, nell’Atelier verranno somministrati e venduti i prodotti realizzati da altre realtà sociali con cui collabora la Cooperativa, come ad esempio il laboratorio di panetteria dell’IPM C. Beccaria.

Beneficiari: Tutte le persone coinvolte nell’attività dell’Atelier, da chi lavora in pasticceria a chi gestirà il punto vendita, oltre al quartiere limitrofo al CN Hub, attualmente sprovvisto di attività commerciali, luoghi di socialità per famiglie e bambini.

Ente gestore: Associazione BIR ODV

Ambito: Cooperazione Internazionale

Descrizione: Il progetto presentato dall’associazione BIR, ispirato alla Convenzione Internazionale dei Diritti dell’Infanzia, promuove e tutela il diritto dei minori all’assistenza sociale in caso di abusi, il diritto di vivere all’interno della propria famiglia e il diritto all’istruzione. In particolare, si occupa di prevenzione dell’abbandono nelle unità sanitarie, attraverso il sostegno alle madri e famiglie a rischio di abbandono dei neonati e minori neri reparti di maternità e pediatria dell’ospedale di Brasov.

Beneficiari:

  • minori vulnerabili accolti in Comunità nel Distretto di Valcea.
  • minori vulnerabili accompagnati da percorsi di sostegno alla famiglia nel Distretto di Mehedinti.
  • operatori locali formati e aggiornati rispetto al lavoro di equipe e metodologie di intervento.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Sostegno all’autonomia

Descrizione: Servizio di Comunità Nuova Onlus, nato per sviluppare una rete di aiuto per le persone in stato di fragilità sociale, che negli ultimi anni si sono trovate ad affrontare forti situazioni di crisi economica, lavorativa e familiare. All’interno del Segretariato sociale di via Bellini a Milano vengono erogati servizi di:

  • distribuzione di beni di prima necessità (alimenti, abiti, coperte, detergenti per l’igiene personale)
  • orientamento per le modalità di rateizzazione delle spese insolute, per la richiesta di alloggi di affitto calmierato, temporanei o di case popolari
  • consulenza legale per l’ottenimento di permessi di soggiorno o per ricongiungimenti familiari
  • sostegno alla genitorialità

Beneficiari: Persone in stato di fragilità sociale, che negli ultimi anni si sono trovate ad affrontare forti situazioni di crisi economica, lavorativa e familiare.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Formazione/Lavoro

Descrizione: Uno spazio destinato a sviluppare tre laboratori:

  • Laboratorio di formazione, rivolto ai giovani: coltivazione urbana, tecnici del riuso e generazione di oggetti, ecc…
  • Laboratorio di ciclofficina che proporrà un servizio per il quartiere, offrendo al contempo nuove opportunità lavorative.
  • Laboratorio de “I Dolci del Paradiso” – Social Cakelab & Catering, quale ampliamento e sviluppo dell’attuale, ospitato ora presso Villa Paradiso.

Beneficiari: I giovani, per creare figure professionali innovative, capaci di offrire servizi nell’ambito della Smart City: coltivazione urbana, tecnici del riuso e generazione di oggetti, ecc… ma anche il quartiere come beneficiario di nuovi servizi.

Ente gestore: Comunità Nuova Onlus

Ambito: Formazione/Lavoro

Descrizione: Progetto attivo presso il centro sociale Barrio’s del quartiere Barona di Milano, che offre formazione e tirocinio lavorativo ai giovani, anche a quelli provenienti dall’area penale.

Beneficiari: I giovani senza una specifica istruzione e formazione professionale.

Ente gestore: C.C.T.E.

Ambito: Formazione

Descrizione: Realizzato da “C.C.T.E. – Zona 5”, da molti anni è una delle poche realtà di quartiere che riesce ad offrire uno spazio di aggregazione e animazione in un quartiere alquanto desolato.

Beneficiari: Bambini, giovani e adulti che vivono in Zona 5 a Milano.

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Penale Minorile

Descrizione: Realizzazione di un campo di calcio, spazio di integrazione e socializzazione dal quale partire per lavorare insieme ai ragazzi portando stimoli positivi: collaborazione, appartenenza, lavoro di squadra e rispetto per l’altro per il raggiungimento di un obiettivo condiviso e una crescita personale.

Beneficiari: I ragazzi detenuti all’IPM Beccaria

Ente gestore: Fondazione Don Gino Rigoldi

Ambito: Penale Minorile

Descrizione: Erogazione di uno stipendio di accompagnamento di 600€/mese per un periodo di quattro mesi tramite carta di credito ricaricabile, erogata da Banca Intesa, intestata ai ragazzi in uscita dall’IPM Beccaria. Necessario percorso individualizzato di ricerca lavoro, di formazione o di frequenza scolastica.

Beneficiari: I ragazzi, in genere maggiorenni ma anche, in via eccezionale, minorenni, in uscita dal Carcere, segnalati dai servizi sociali minorili e dagli educatori dell’IPM “Beccaria”.