Coronavirus, l’emergenza non è solo sanitaria

Molte persone, tra voi, ci hanno chiesto come possono aiutarci in questo periodo così complicato. Noi, insieme alle associazioni che fanno parte della Fondazione, ci occupiamo anche di dare ospitalità a famiglie numerose, lavoratori precari, piccoli nuclei e giovani ragazzi che hanno appena iniziato un percorso di autonomia: vivono tra la Barona, Giambellino e Baggio e stanno pagando a caro prezzo le conseguenze di questa emergenza sanitaria. Spesso occupate con lavori precari, ai limiti dell’ufficialità, non riescono a pagare l’affitto, non riescono a pagare le bollette, non hanno strumenti adatti alle attività online che stiamo dedicando ai loro figli, insieme alla scuola.

Ci stiamo facendo carico di molte loro esigenze: stiamo distribuendo pacchi alimentari, fornendo computer, negoziando con i gestori di energia e anticipando i soldi delle bollette, ma le famiglie che chiedono aiuto aumentano ogni settimana.

Poi ci sono i ragazzi che non hanno potuto incominciare il tirocinio, o hanno dovuto sospenderlo, rinunciando a quel piccolo contributo che in questo momento era molto importante.

Ci stiamo impegnando a capire come sostenere tutte queste persone meglio ora e come affrontare il prossimo futuro, quando tutto riprenderà a muoversi ma loro ripartiranno con un ulteriore svantaggio e ricominceremo allora a cercare lavoro e opportunità di futuro.

Ecco allora come potete aiutarci: come Fondazione Don Gino Rigoldi li stiamo sostenendo e continueremo a farlo, ma le risorse scarseggiano e abbiamo bisogno del vostro aiuto per poter continuare a garantire la quotidianità, ora, delle famiglie e dei ragazzi. E per preparaci a sostenerle nei prossimi mesi.

COME FARE?

  • Attraverso una donazione a mezzo bonifico bancario:Conto Corrente  Banca Intesa Sanpaolo 100000139177
    intestato a: Fondazione Don Gino Rigoldi
    IBAN:  IT45N0306909606100000139177
    Causale: Covid-19 – Fondo per famiglie e ragazzi
  • Attraverso una donazione online, con carta di credito o paypall sulla pagina Dona Ora accessibile dal sito della Fondazione: https://dona.fondazionedonginorigoldi.it/

Ecco per chi interverremo (clicca sul nome per vedere i dettagli):

Si occupa dell’accoglienza abitativa temporanea di famiglie svantaggiate o giovani in difficoltà. Attualmente le unità abitative messe a disposizione da Comunità Nuova, con il sostegno della Fondazione Don Gino Rigoldi, prevalentemente monolocali e bilocali, sono distribuite nei quartieri Giambellino e San Siro di Milano.

Con ciascuna delle persone o famiglie inserite viene formalizzato un contratto di ospitalità che garantisce l’accesso al diritto di residenza e all’eventuale permesso di soggiorno, al diritto alla salute e ai servizi sociali territoriali. Tutti gli ospiti vengono accompagnati dagli educatori con l’obiettivo di migliorare le proprie condizioni personali e sociali e definire i tempi di utilizzo dell’abitazione (indicativamente non superiori ai due anni).

Attualmente i nuclei familiari ospitati sono 15, per un totale di 43 ospiti.

Il progetto Kintsugi si propone di sostenere nuclei genitore-bambino ospitati in piccoli appartamenti, per promuovere un percorso di autonomia.

Negli appartamenti vengono accolti nuclei provenienti dal territorio cittadino e non, con o senza provvedimento del Tribunale per i Minorenni, comunque inviati dai Servizi Sociali.

Il Segretariato Sociale nasce per sviluppare una rete di aiuto per le persone in stato di fragilità sociale, economica, lavorativa e familiare.

All’interno del Segretariato Sociale vengono erogati servizi di:

  • distribuzione di beni di prima necessità (alimenti, abiti, coperte, detergenti per l’igiene personale);
  • orientamento per le modalità di rateizzazione delle spese insolute, per la richiesta di alloggi di affitto calmierato, temporanei o di case popolari;
  • consulenza legale per l’ottenimento di permessi di soggiorno o per ricongiungimenti familiari;
  • orientamento ai servizi per la formazione e il lavoro;
  • sostegno alla genitorialità.

Il Segretariato Sociale è situato nel quartiere Giambellino-Lorenteggio, Municipio 6 del Comune di Milano, storicamente abitato dalle fasce popolari.

Sostegno educativo ed economico a percorsi di formazione e inserimento lavorativo rivolti a ragazze e ragazzi provenienti dall’area penale o da situazioni di disagio economico e sociale.

2020-04-01T15:27:18+00:0001/04/2020|Categories: Donazioni|Tags: , , , , |